Segui le Celebrazioni in sicurezza

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

ATTENZIONE
dal 2 Ottobre MESSA del SABATO Sarà alle ore 17
La DOMENICA resta alle ore 18 sino al cambio ora legale

Canale You Tube del Santuario
registrati segui in diretta o rivedi le celebrazioni

GLI ULTIMI SIANO IL NOSTRO MODELLO

(a cura di TOZ)

Il Vangelo di questa domenica ci presenta la strada del cambiamento, dell’umiltà, del servizio. Gli apostoli Giacomo e Giovanni osano chiedere: Concedici di sedere, nella tua gloria, uno alla tua destra e uno alla tua sinistra. Da questa richiesta si intuisce subito che i due apostoli ancora non hanno capito niente.Ragionano come ragiona tantissima gente. Pensavano che lo scopo della vita fosse esclusivamente l’affermazione sugli altri. Da questa mentalità nasce la lotta per emergere, la passione per il dominio, la ricerca del potere e del posto prestigioso, la smania di avere sempre di più. Quanto è distante la sapienza di Dio da quella degli uomini!

Gli apostoli pregavano, ma pregavano male. Credevano nel Signore, ma a modo loro. Per questo Gesù dice: Non sapete quello che chiedete. È come se il Maestro volesse dire: Voi state chiedendo sciocchezze e Dio evidentemente non ascolterà mai coloro che gli domandano stupidaggini. Il prestigio, il potere, il successo, la gloria, l’onore, le grandezze umane, davanti a Dio sono sciocchezze, perché l’Onnipotente pensa tutto nella luce dell’eternità.Ecco allora la controdomanda di Gesù: Potete bere il calice che io bevo, o essere battezzati nel battesimo in cui io sono battezzato?Gli rispondono: Sì. La  risposta Gesù vuole far capire ai due apostoli che la sua gloria sarà la Croce, il suo trono sarà un supplizio. I due apostoli, ma anche gli altri dieci, si dimostrano immaturi per comprendere questo discorso. Gesù sottolinea che il mondoè assestato di potere. Più l’uomo si allontana da Dio più ha bisogno del piedistallo del dominio, della vanità, della prepotenza, della vanagloria, dell’esibizione, dell’apparire. Per il prestigio, per la gloria, per il potere, per una poltrona, cosa non farebbe l’uomo! Questo accade perché abbiamo rifiutato Dio. Nel nostro cuore non c’è Dio ma il nostro Io. La strada che porta a Dio è invece umiltà e servizio.

Questa è la vera grandezza, la vera gloria! È una strada difficile, stretta, ma è la strada della vera felicità.

Buona settimana a tutti!

Visita il nostro sitowww.madonnadelrimedio.it

cell. 3475412899Toz

XXIX Domenica del T. Ord. – 17 ottobre

Chi è il più grande tra di voi?

Ore 7,30 apertura Basilica

ore 8: Messa:intenzione particolare

ore 18: Messa:Antonio, Giuseppe e Paolina

 

Lunedì 18- San Luca evangelista

Ore 17,30: Rosario missionario

Ore 18: Messa:Marianna e Francesco Canu

 

Martedì 19

ore 17,30: Rosario missionario comunitario

ore 18: Messa:Raimondo e Carmela

 

Mercoledì 20

ore 17,30: rosario missionario comunitario

ore 18: Messa:defunti famiglia Giglio

 

Giovedì 21

ore 17,30: Rosario missionario comunitario

ore 18: Messa:Pasquale, Marinella e Giovanni

Venerdì 22 – san Giovanni Paolo II

ore 17,30: Rosario missionario comunitario

non ci sarà la Santa Messa

Sabato 23

ore 16,30: Rosario missionario comunitario

ore 17: Messa vespertina:Alfonso Villecco

Domenica 24 ottobre  

XXX domenica del Tempo Ordinario

ore 8: Messa:intenzione particolare

ore 18: Messa:Antonio Waltraud